Home Guide Samsung N150 (N150 Corby giallo): guida al disassemblaggio
Samsung N150 (N150 Corby giallo): guida al disassemblaggio PDF Stampa E-mail
Banner
Scritto da Redazione   
Lunedì 10 Maggio 2010 11:20

Guida illustrata al disassemblaggio del netbook Samsung N150, qui in versione gialla (Samsung N150 Corby Yellow).

Sebbene la necessità di mantenere bassi i costi di produzione e di consenguenza anche i prezzi per gli utenti finali, possa costituire un ostacolo alla ricerca e sviluppo nel settore dei netbook, tuttavia questi piccoli computer portatili sono mutati profondamente negli ultimi anni.

Questi cambiamenti sono evidenti fin dal design esteriore ma non srebbero possibili senza un progresso delle tecniche costruttive e della progettazione interna. Il disassemblaggio del Samsung N150 è, quindi, anche un'opportunità per apprezzare l'ingegno con cui si riesce ad ottimizzare la distribuzione dei componenti ed a ridurre volume e spessore, pur utilizzando elementi standard.

Samsung N150 Corby, cover gialla

Come di consueto, ripercorriamo passo dopo passo il procedimento che permette di smontare il Samsung N150 Corby, illustrandolo con una galleria di immagini. Faciamo notare che la versione Corby, a parte il colore, non differisce in alcun modo dal comune Samsung N150 e che quindi le indicazioni che trovate in questa guida possono essere seguite anche per il suo disassemblaggio.

Prima di iniziare, vi ricordiamo che le operazioni descritte potrebbero invalidare la garanzia e vi consigliamo di evitare di avventurarvi in tentativi maldestri se non siete consapevoli di quello che state facendo, se non disponete di strumenti adatti o se non avete un minimo di esperienza e dimestichezza con l'hardware dei computer portatili.

Il telaio del Samsung N150 è composto da due valve di policarbonato, unite da una serie di gancetti di plastica e da 13 viti, tutte posizionate sul fondo. Pertanto, in questo caso, la rimozione della tastiera non è una operazione assolutamente indispensabile per raggiungere la motherboard.

Fase 1 Batteria e placeholder

La prima cosa da fare quando si smonta un netbook o un notebook è sempre quella di rimuovere qualsiasi fonte di alimentazione. Quindi stacchiamo lo spinotto dell'alimentatore e rimuoviamo la batteria a 6 celle da 4400 mAh spostando verso l'esterno i due fermi e facendola scorrere in orizzontale.

Rimozione batteria sul Samsung N150

Nel vano della batteria del nostro Samsung N150 Corby, la fessura del lettore di SIM card è stata opportunamente coperta con una etichetta bianca per non indurre in errore gli utenti: questo modello non dispone di modem 3G e, come vedremo, non dispone neanche di un lettore di SIM card saldato sulla motherboard. C'è solo una generica predisposizione della scheda madre e del case per ospitare un modulo 3G o 4G.

Samsung N150: placeholder lettore di memory card

E' opportuno anche estrarre eventuali placeholder, come quello che ottura il lettore di memorie SD sul Samsung N150.

Fase 2 Memoria

Il banco di memoria DDR2 SoDIMM è l'unico componente interno raggiungibile dal fondo senza smontare interamente il portatile. Per interventi rapidi di manutenzione o di upgrade sulla RAM è, quindi, sufficiente rimuovere l'apposito sportellino, dopo aver svitato la relativa vite.

Apertura sportellino memoria

 

Vano della memoria del Samsung N150

Estraete il modulo di RAM come di consueto, aprendo i fermi metallici sui lati e poi sfilandolo dal socket.

Estrazione del modulo di memoria SoDimm DDR2

Fase 3 Motherboard

Per raggiungere la scheda madre è necessario smontare la base del netbook. Come anticipato, per il Samsung N150 non sarà necessario rimuovere prima la tastiera perché non ci sono viti nel vano della keyboard.

Fondo del netbook Samsung N150

Basta quindi svitare tutte le 13 viti rimanenti sul fondo e, usando estrema cautela, staccare il pannello di plastica che lo ricopre. Partite sganciando il lato sinistro e poi fate scorrere il pannello verso destra per non danneggiare i jack audio.

13 viti sul fondo
 
Scheda madre del Samsung N150

Notiamo che la scheda madre è disposta tutto intorno all'hard disk magnetico da 2,5 pollici (2). Quest'ultimo, infatti è il componente più spesso di tutto il netbook e questo accorgimento ha permesso di avere un design più sottile.

Motherboard - hard disk

Sulla parte destra della motherboard trovano posto il modulo half-sized PCIE-minicard del WiFi ed il sistema di raffreddamento (1), costituito da una ventola con dissipatore su un unico blocco. Uno dei vantaggi della piattaforma Pine Trail con processori Atom N450 Pine View, è infatti, quello della maggiore efficienza energetica che determina un profilo termico più modesto del passato.

Motherboard - sistema di raffreddamento

Fase 4 Tastiera

Smontare la tastiera del Samsung N150 è semplicissimo. Non è neppure necessario aiutarsi con un cacciaviti, basta sollevare il bordo superiore per farla uscire dal suo alloggiamento. A quel punto non resta che aprire il connettore ZIF che la collega alla motherboard.

 

 Base del netbook Samsung N150
 
Rimozione della tastiera
 
Connettore della tastiera
 
Tastiera chiclet del Samsung N150 

Fase 5 Wireless

La scheda di rete WLAN è inserita nell'unico socket PCI-Express minicard disponibile. La rimozione non presenta particolari difficoltà: dopo aver sganciato i due cavi delle antenne, basta svitare l'unica vite presente e sfilare il modulo allo stesso modo dei banchi di memoria.

Sheda WiFi

Fase 6 Hard disk

L'hard disk Toshiba è montato su un cassettino e ancorato al telaio per mezzo di due viti. Dopo aver svitato le viti, occorre sbanciare il connettore SATA sfilandolo verso l'esterno.

Posizione hard disk nel Samsung N150

 

Rimozione del disco rigido

Fase 7 Processore

Con l'ultima generazione di processori Atom, controller di memoria e sottosistema video GMA 3150 si spostano nel die della CPU, che diventa un SoC, quasi autonomo, affiancato unicamente da un Communication Hub con funzioni di gestione dell'input/output.

Sistema di raffreddamento: rimozione del dissipatore

Di conseguenza il sistema di raffreddamento può essere più piccolo di quello utilizzato sulle precedenti generazioni di netbook. Nello specifico, il Samsung N150 dispone di una piccola ventola con dissipatore integrato, posizionato sul die della CPU e bloccato mediante due piccole viti.

Processore Intel Atom N450

Fase 8 PCB

Infine stacchiamo il PCB della scheda madre dal telaio svitando le ultime due viti rimaste per esaminarne il lato nascosto. Non scopriamo altri slot PCI-E, ma siamo così in grado di raggiungere il mudulo Bluetooth e la pila del BIOS.

Samsung N150: scheda madre, lato A
Samsung N150: scheda madre, lato B

Conclusioni

Dopo aver smontato il Samsung N150 Corby, confermiamo le impressioni positive riportate in precedenza su altri netbook della casa coreana, come il Samsung N120. Si tratta di netbook robusti, progettati ed assemblati in modo discreto che meritano l'interesse che stanno riscuotendo in tutto il mondo.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 10 Maggio 2010 17:40 )
 

Tag cloud

Prezzi e modelli

loading content..