cialis black
MSI Wind U115 Hybrid: guida al disassemblaggio - Netbook Italia - Asus Eee PC, Acer Aspire One, MSI Wind e altri netbook
acheter viagra viagra achat viagra france viagra commander viagra en ligne cialis acheter achat cialis cialis en france cialis commander
Home Guide MSI Wind U115 Hybrid: guida al disassemblaggio
MSI Wind U115 Hybrid: guida al disassemblaggio PDF Stampa E-mail
Banner
Scritto da Marco Angione   
Mercoledì 17 Giugno 2009 15:43

MSI Wind U115 è un netbook originale che susciterà la curiosità degli utenti per la sua particolarissima configurazione ibrida. Smontiamolo per scoprire cosa nasconde al suo interno.

Smontare un netbook riserva sempre qualche sorpresa. Mai come nel caso del Wind U115 Hybrid di MSI, tuttavia, questa operazione può essere utile per capire l'elevato livello tecnico della progettazione interna.

 

MSI Wind U115 disassemblaggio

 

Rimosso il pannello che copre tutto il fondo del laptop, infatti, ci troviamo di fronte a circuiti e componenti molto diversi dalla maggior parte dei netbook, a partire dal doppio dispositivo di storage (SSD + HDD).

La nostra consueta guida al disassemblaggio acquista, quindi, anche un significato di scoperta e di consapevolezza dei contenuti hi-tech del Wind U115. Prima di iniziare, vi ricordiamo che smontare un netbook potrebbe essere un'operazione troppo complessa se non si dispone dell'esperienza e degli strumenti necessari. Consigliamo quindi la massima cautela e di contattare un tecnico se avete il dubbio che il faidate possa rappresentare un rischio per la vostra macchina.

Fase 1 Batteria

Iniziamo, come sempre, dall'estrazione della batteria. E' di fondamentale importanza, infatti, che il netbook non abbia alcuna fonte di alimentazione collegata.

 

Fondo del netbook Wind U115

 

Posizioniamo il gancetto della batteria sulla posizione "unlock" e facciamo scorrere verso l'esterno il battery pack a 6 celle del Wind U115.

 

Batteria dell'MSI Wind U115

 

Fase 2 Tastiera

Rigiriamo il portatile sulla base e prepariamoci a smontare la tastiera. Utilizzando un cacciavitino a punta piatta facciamo rientrare i tre gancetti posizionati lungo il bordo superiore della tastiera, cercando di sollevarla facendo leva dal basso verso l'alto.

 

Smontare la tastiera

 

Dopo aver estratto la tastiera dal suo alloggiamento dobbiamo staccare il cordone ombelicale che la collega alla motherboard. Aperto il connettore LIF possiamo sganciare la piattina della keyboard.

 

Connettore tastiera
Tastiera del Wind U115 Hybrid

 

Fase 3 Motherboard

Non ci era mai capitato prima di poter raggiungere la scheda madre al terzo step della procedura di disassemblaggio! Il fondo del MSI Wind U115 Hybrid è, infatti, costituito da un unico pannello agganciato alla base per mezzo di 9 viti.

 

Fondo del netbook
Componenti

 

Sono quindi totalmente assenti sportellini di accesso rapido a RAM, schede PCIE e hard disk, che comunemente troviamo sui PC portatili per agevolare l'aggiornamento o l'upgrade di questi componenti fondamentali. In compenso, tuttavia, dopo aver svitato le 9 viti possiamo staccare il pannello che ricopre il lato inferiore del netbook e guadagnare accesso a tutta la motherboard ed ai componenti che su di essa risiedono:

1) Altoparlante destro e batteria del BIOS

 

Altoparlanti e pila CMOS

 

2) Memoria, SSD e ventola

 

Ventola, SSD e memoria

 

3) Dissipatore metallico che ricopre CPU e SCH

 

Dissipatore

 

4) Hard disk magnetico da 2,5"

 

Hard disk

 

5) Scheda mini PCIE WiFi

 

Wireless

 

6) Lettore di schede di memoria

 

Lettore memory-card

 

Fase 4 Memoria

 

Sostituzione Memoria del Wind U115

 

La memoria di sistema è costituita da un modulo SoDIMM da 1GB che può essere sostituito dagli utenti con un banco di memoria a 533MHz da 2 GB. Per estrarre la RAM bisogna seguire il solito procedimento: aperti i due fermi di metallo ai lati, il modulo scatta verso l'alto con un angolo di circa 45 gradi rispetto allo zoccolo, e non resta che sfilarlo.

 

Memoria RAM

 

Fase 5 Ventola e dissipatore

La piattaforma Intel Menlow ha un TDP incredibilmente basso (2W del processore Atom serie Z + 2,3W per il SCH Polusbo US15W) da non richiedere un sistema di raffreddamento particolarmente efficiente. Per questa ragione, MSI si è limitata a ricoprire processore e chipset con un dissipatore in lega metallica, lasciando alla ventola il compito di espellere l'aria calda che si forma dentro il case.

 

Disassemblaggio ventola e dissipatore

 

 

Ventola

 

Dissipatore e ventola non sono collegati tramite heatpipe e basta svitare un'unica vite per poter rimuovere entrambi.

Base senza ventola

 

Dissipatore

 

Al termine possiamo osservare i piccolissimi chip della piattaforma Atom saldati sulla motherboard.

 

CPU e chipset

 

Fase 6 WiFi

 

Wireless

 

Come per la RAM, anche il modulo wireless su scheda PCI-Express minicard full size non riserva alcuna sopresa. L'operazione è ben nota a chiunque abbia mai smontato un PC portatile: sganciate i due connettori delle antenne, svitate l'unica vite presente ed estraete il modulo con un'inclinazione di circa 45 gradi.

 

Modulo WiFi
Modulo wireless

 

Fase 7 Hard disk

Una vite sulla sinistra blocca il cassettino del disco rigido. Dopo averla svitata basta far slittare l'hard disk in avanti.

 

Rimozione hard disk sul netbook MSI Wind U115

 

Fase 8 SSD

 

Smontare SSD sul Wind U115

 

Il disco SSD è tenuto fermo da una coppia di viti e collegato alla motherboard per mezzo di un cavo piatto e due connettori ZIF.

 

SSD
Drive allo stato solido del Wind U115

 

Fase 9

Ormai resta solo la motherboard priva di componenti. Per staccarla dal telaio scolleghiamo tutti i connettori ancora agganciati e svitiamo l'ultima vite presente.

 

Motherboard side A
Motherboard side B

 

Dopo aver rimosso la scheda logica possiamo, infine, raggiungere il modulo Bluetooth ed il touchpad.

 

Telaio del Wind U115 di MSI

 

Conclusioni

MSI Wind U115 Hybrid ci ha favorevolmente impressionato per la facilità con cui è possibile accedere ai componenti interni, quali memoria, dischi e interfacce di rete. Eseguire riparazioni o aggiornamenti hardware sarà un'operazione semplice, che non comporterà eccessivi rischi di danneggiamento del portatile.

Smontando questo netbook abbiamo avuto conferma della qualità della dotazione tecnica, che comprende soluzioni poco comuni sui laptop low cost che giustificano pienamente il prezzo superiore alla media.

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 17 Giugno 2009 16:09 )
 

Tag cloud

Prezzi e modelli

loading content..